Maggio


Quando la temperatura interna si equivale a quella esterna anche i bonsai normalmente tenuti in abitazione possono star fuori giorno e notte purché riparati dal vento. Inoltre con l’aumento delle temperature diurne bisognerà incrementare l’annaffiatura avendo sempre l’accortezza di lasciar asciugare il terriccio tra un’annaffiatura e l’altra, accertandosi che l’eccesso di acqua fuoriesca dai fori di drenaggio del vaso. Se questo non avvenisse bisognerà scoprirne le cause ed eliminarle. In questo mese alcune piante possono essere attaccate da funghi parassiti (oidio o altri)….. sarebbe di beneficio, quindi, vaporizzarle preventivamente con prodotti fungicidi a base di rame e zolfo circa ogni 15 giorni fino alla fine di giugno. Maggio è anche il mese in cui si effettuano le concimazioni….non ci stancheremo mai di dire che per i bonsai è opportuno utilizzare concimi organici bilanciati ed a lenta cessione oppure, per reazioni più inmediate, concimi liquidi specifici. Prodotti diversi sono causa di crescite incontrollate o comunque non idonee per le nostre piante. Non concimare gli alberi da frutto durante la fioritura. Riprendere la concimazione dopo l'allegagione dei frutti.

Pagine: 1